Climbing the Elixir

Abitudini, cibo, amore e sfide per i centenari sardi d'Ogliastra.

…L’aspetto più stimolante del documentario è come in questo caso siano gli uomini a essersi sottomessi al territorio e non viceversa. Così, fondendosi al fiero isolamento delle montagne tra Baunei, Urzulei e Dorgali, seguendo un’alimentazione semplice e basilare dei prodotti della pastorizia e affrontando la pericolosa vita delle ripide montagne, costoro si sono trasformati in un’escrescenza vitale e vitalistica del paesaggio, appropriandosi di una porzione di eternità posseduta dalla natura rimasta incontaminata nello scorrere dei secoli.…  Clicca qui per leggere la recensione.

 

“Climbing the Elixir racconta una Sardegna bella e perduta  attraverso le vite di personaggi straordinari”       Clicca qui per leggere l’intervista alla regista.

Sinossi

Sardegna; sub regione dell’Ogliastra; un’area montagnosa le cui creste di calcare creano il famoso Supramonte, un complesso di massicci e altopiani che si tuffano in una mare tra i più belli al mondo.
 In mezzo a queste montagne aspre e selvagge, due esperti escursionisti sono venuti a conoscenza di una caratteristica comunità locale che, nel passato, ha sviluppato una serie di spericolate tecniche di arrampicata senza imbraghi, strategiche per gestire le loro greggi di capre al pascolo brado e atte a consentirli di muoversi più rapidamente da un punto all’altro di questo immenso sub deserto calcareo. Grazie a queste tecniche essi riuscivano inoltre a scovare la poca acqua che scorreva nascosta sotto le rocce carsiche e persino a coltivare grano in aree delle montagne apparentemente improduttive. Proprio in questi luoghi, dove la vita è tutt’altro che facile, la gente viveva, e vive attualmente, molto più a lungo che nel resto del mondo, tanto è vero che l’Ogliastra è stata inserita tra le 5 Blue Zone del pianeta per la copiosa presenza di centenari.
I nostri due escursionisti, nella loro esplorazione, scopriranno inattesi aspetti dello stile di vita di questa comunità e, relazionandosi con i centenari e le loro famiglie, verranno a conoscenza di segreti relativi alla loro alimentazione, al loro stile di vita e ai loro rapporti sociali in un luogo votato alla solitudine e all’osservazione della natura, e tra questi lo spettatore potrà forse riconoscere l’elisir di lunga vita. Ripercorrendo i sentieri malagevoli e a volte proibitivi disegnati dai caprai, le nostre due guide ci racconteranno dunque la storia di una comunità speciale che vive in uno dei luoghi più affascinanti del mediterraneo e le vicende singolari di uomini coraggiosi, le quali sfide alla natura selvaggia sono diventate leggenda e le cui imprese miti da tramandare.

 

DISTRIBUZIONE

365 Trento Film Festival
Il Circolo della Confusione

Proiezione a:

Babylon Kino Berlin-Mitte
Apollo 11 – Roma
Postmodernissimo Perugia
Cinema Capuccini Genova
Theater Cinema Paradiso Folgaria TN
Teatro Eliseo of Nuoro
Teatro Massimo of Cagliari

 

FESTIVAL

 

Trento Film Festival 67esima
IsReal Film Festival – Nuoro
Fiorenzo Serra Film Festival – Sassari
Bansko Film Fest – Bulgaria
Price:
Special Mention Fiorenzo Serra Film Festival 

    Scheda Tecnica

  • Produzione Circolo della Confusione
  • Co-Produzione ISRE Sardegna co-finanziato dalla Film Commission Sardegna
  • Tipo Documentario
  • Genere Antropologia, Scienza, Viaggi, Montagna
  • Durata 80 min.
  • Lingua Italiano, lingua sarda
  • Anno 2019
  • Formato 4K
  • Formato Proiezione DCP, Full HD
  • Audio Stereo
  • Sottotitoli Italiano (VO), Inglese (IV)

Climbing the elixir Trailer